Sanità, domani sit in di protesta all’Ospedale San Paolo

54

“Se non sono in grado di rimettere a posto i conti senza ridurre i servizi sanitari per i cittadini, i dirigenti dell’Asl Napoli 1 devono essere sospesi, come è successo nell’ospedale di Nola, e poi, eventualmente, licenziati”. A chiederlo sono gli operatori della sanità che si riconoscono in Nursing Up, il sindacato degli infermieri, che ha promosso per domani, venerdì 20 gennaio, alle 11 un sit in di protesta all’ingresso dell’Ospedale San Paolo. Alla protesta dei lavoratori ha già dato la sua adesione il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità.