Sanità, la Campania è la regione meno efficiente e con la più bassa speranza di vita (81,7 anni)

1457

La Campania è la regione con la più bassa speranza di vita con 81,7 anni. Ad evidenziarlo è il report 2020 sulla sanità di Demoskopika che utilizza l’aspettativa di vita come parametro per misurare l’efficacia dei sistemi sanitari regionali. In vetta alla classifica ci sono il Trentino-Alto Adige e l’Umbria con 84,1 anni. Inoltre, sempre scondo il report di Demoskopika, il sistema sanitario campano è quello meno efficiente d’Italia. L’Ips 2020, Indice di performance sanitaria, è stato realizzato per il quarto anno consecutivo dall’Istituto Demoskopika sulla base di otto indicatori: soddisfazione sui servizi sanitari, mobilita’ attiva, mobilita’ passiva, risultato d’esercizio, disagio economico delle famiglie, spese legali per liti da contenzioso e da sentenze sfavorevoli, democrazia sanitaria e speranza di vita. La Campania, che rispetto allo scorso anno scende all’ultimo posto della graduatoria superata dalla Calabria, e’ al penultimo posto per quanto riguarda la soddisfazione espressa dai cittadini sull’erogazione dell’offerta sanitaria.