Sanità, morto il direttore dell’Azienda ospedaliera ‘Federico II’

19

E’ morto Giovanni Persico, 72 anni, professore emerito della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’università Federico II di Napoli e direttore generale dell’Azienda ospedaliera universitaria dello stesso ateneo. Considerato maestro di intere generazioni di chirurghi che oggi svolgono ad alto livello la loro attività in ambito universitario e ospedaliero, Persico veniva giudicato uomo di straordinarie doti umane e professionali. Lo ha portato via in poco tempo un male inesorabile. Persico era già stato commissario straordinario dal 2001 al 2003 dell’Azienda ospedaliera (il nuovo policlinico). E’ stato preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo federiciano dal 2005 al 2012 e componente di numerose commissioni del Miur. Ha rivolto i suoi interessi scientifici prevalentemente alla chirurgia oncologica. Nell’ambito della chirurgia tiroidea è stato tra i primi ad utilizzare la tecnica microchirurgica per la preservazione di strutture piccole ma importanti come i nervi laringei. E’ stato sempre molto attento alle problematiche della formazione e dell’alta formazione. Giovanni Persico avrebbe compiuto 73 anni il prossimo 25 febbraio.