Sanremo, Amadeus: “Reunion Ricchi e Poveri è un colpaccio per il festival”

73

Sanremo/Roma, 26 gen.(Adnkronos) – di Antonella Nesi

“La reunion dei Ricchi e Poveri è un vero evento nella storia della musica italiana e nella storia di Sanremo. Sono felicissimo di poterli avere tutti e quattro sul palco. È un colpaccio per questo 70° festival, per questo Sanremo 2020”. È un Amadeus raggiante quello che commenta con l’Adnkronos la presenza nel ‘suo’ Sanremo della formazione originaria del quartetto. In occasione dei 50 anni del brano ‘La prima cosa bella’ e della prima partecipazione al Festival nel 1970, sul palco del Teatro Ariston saliranno il 5 febbraio Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu.

“Faccio i complimenti al manager Danilo Mancuso per aver realizzato questa reunion e lo ringrazio per averceli portati a Sanremo. E posso anche annunciare, d’accordo con il sindaco di Sanremo, che i Ricci e Poveri riceveranno il Premio Città di Sanremo”, aggiunge Amadeus.

E mentre Fiorello, dai suoi profili social, scherza felice “Vi prego voglio essere il quinto!” (e loro rispondono, “Fiore per noi sei il numero uno”), tramite l’ufficio stampa i diretti interessati hanno fatto anche sapere: “Siamo qui tutti e quattro insieme per onorare l’affetto che il pubblico ci ha sempre dimostrato. Celebrare i 50 anni dal nostro primo grande successo è come ritrovarsi in famiglia dopo un lungo viaggio e rinsaldare un legame essenziale”, hanno assicurato, rimandando ulteriori dichiarazioni ad una conferenza che terranno all’Ariston durante il festival.

Il ritorno della band in quartetto (non accadeva da quando nel 1981 la Occhiena lasciò la band per forti contrasti – si disse – con Angela) segue un episodio difficile legato al festival. Nel 2013, infatti, la band in trio, con Angela, Angelo e Franco, avrebbe dovuto essere ospite del festival e ricevere un Premio alla Carriera. Ma quando i tre erano già in riviera, li raggiunse la notizia della morte del figlio di Franco Gatti e la band non salì più sul palco. Da allora lo stesso Gatti non si è più esibito con i Ricchi e Poveri, che erano rimasti in due.

Ora la reunion per la felicità dei fan e di Amadeus che, dopo settimane di polemiche, vede tanti tasselli del suo festival-mosaico andare al loro posto.

Ieri, infatti, è stata avvistata al Teatro Ariston anche Georgina Rodriguez, segno che le difficoltà contrattuali sono state superate e che (probabilmente da co-conduttrice di Amadeus nella serata di giovedì, insieme alla conduttrice albanese Alketa Vejsiu).

Confermatissima anche la presenza di Massimo Ranieri (previsto sempre per il giovedì) che duetterà con Tiziano Ferro sulle note di ‘Perdere l’Amore’, il brano con cui vinse il festival nel 1988. Ma, come anche Al Bano e Romina, Ranieri non si limiterà a portare sul palco un momento amarcord ma presenterà anche un inedito, che si intitola ‘Mia Ragione’ e che anticipa un nuovo album in arrivo in primavera.