Santa Marina, amministrazione denuncia la società Consac

57
Dopo mesi di esasperazione e di assenza totale dell’erogazione del servizio idrico nelle abitazioni del capoluogo, il Comune di Santa Marina ha presentato un esposto, al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro e al Prefetto di Salerno, nei confronti della Consac Spa, Ente gestore del servizio idrico. “La situazione in cui versa il Comune di Santa Marina è ormai nota a tutti -Spiega il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato- per oltre due mesi i cittadini hanno dovuto subire un grave disagio creato dall’assenza di fornitura idrica, che ha portato il paese al collasso, con attività commerciali in ginocchio, persone esasperate e dall’altra parte un Ente gestore assente e indisposto a qualsivoglia dialogo. Nell’interesse degli abitanti questa amministrazione si è attivata per la risoluzione definitiva dell’approvvigionamento idrico, mettendo in atto tutte le azioni utili per il raggiungimento dell’obiettivo di autosufficienza del servizio idrico.
Ad oggi nelle case del capoluogo è tornata l’acqua, ma non grazie alla Consac, che non ha provveduto per tempo e quando richiesto, al ripristino della fornitura idrica, per questo adesso chiediamo che si chiarisca l’aspetto giuridico e, se ce ne sono, vengano attribuite le responsabilità e relative conseguenze”.