Sardegna, sospesi 57 operatori sanitari non vaccinati

17

CAGLIARI (ITALPRESS) – Sono 57 le nuove sospensioni dal servizio negli ospedali della Sardegna tra medici, infermieri e personale vario non ancora vaccinato. I dipendenti sono tutti dell’Azienda Universitaria di Sassari e dell’Ats e vanno ad aggiungersi ad altri 50 provvedimenti già scattati lo scorso fine settimana al Brotzu di Cagliari. Gli iscritti agli Ordini professionali sono sospesi con effetto immediato dall’incarico e dallo stipendio fino al 31 dicembre, con conseguente segnalazione alle commissioni disciplinari. I provvedimenti adottati saranno immediatamente revocati non appena i dipendenti provvederanno alla vaccinazione con il ciclo completo. I 57 sospesi hanno presentato la documentazione per giustificare la mancata vaccinazione, come richiesto dai dipartimenti di prevenzione attraverso una lettera inviata venerdì scorso a tutto il personale. Nella missiva si ribadiva l’obbligo di vaccinazione entro 5 giorni, oppure una documentazione sanitaria che attestasse l’impedimento. Documentazione che però è stata ritenuta insoddisfacente, facendo scattare così il blocco.
(ITALPRESS).