Saviano: “Affronto querela a testa alta”

11

Roma, 26 lug. (AdnKronos) – “Affronterò la querela del Ministro della Mala Vita a testa alta. Dobbiamo mettere i nostri corpi a difesa della Costituzione e della libertà di pensiero. Non indietreggio di un passo nella critica al suo operato. Io non ho paura, non ne ho mai avuta”. Lo scrive su Facebook lo scrittore , indagato dalla procura di Roma per il reato di diffamazione a seguito della denuncia presentata dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

“Saviano indagato? Mi sembra il minimo, un conto è la critica, un conto dare del mafioso a qualcuno” ha detto oggi il vicepremier tornando sullo scontro con lo scrittore. “Se qualcuno mi dà dell’assassino ne paga le conseguenze, spero che ci sia un giudice che riconosca che qualcuno ha sbagliato” ha aggiunto.