Sbarca in Italia Immersive show dinner, viaggio multisensoriale

58

Roma, 22 mag. (Labitalia) – Cenare avvolti da luci, suoni, colori e farsi trasportare da profumi e sapori in un immaginario dove la convivialità fa da sfondo a una inedita esperienza del gusto. E’ l’ultima frontiera del mangiare gourmet, dove i commensali diventano parte integrante di uno spazio attraverso un viaggio multisensoriale tra il sogno e la realtà legato al gusto e dove ogni singola portata crea un ponte emozionale tra il reale e il virtuale. Si chiama Immersive show dinner e a sperimentarla, per la prima volta in Italia, è la Casina Valadier, a Roma, unendo le eccellenze enogastronomiche di chef stellati all’innovazione di show interattivi e live performance. I primi Immersive show dinner andranno in scena fino a fine luglio con il format Discoverit -­ La Prima di Viglietti:­ una vera e propria sinfonia di aromi, sapori, musiche e immagini alla scoperta delle eccellenze italiane legate a pittura, cinema, vino, città d’arte e moda attraverso i piaceri del gusto con lo chef designer Massimo Viglietti, di Enoteca Achilli al Parlamento di Roma (una stella Michelin).

“Immersive show dinner -­ racconta Pier Paolo Roselli, ideatore e fondatore del progetto -­ nasce dall’esperienza di prestigiosi eventi aziendali che abbiamo voluto rendere accessibile a una clientela selezionata creando nuove esperienze multisensoriali nelle quali gli ospiti saranno immersi tra sapori, aromi, immagini, musiche ed effetti speciali, che li condurranno in mondi fantastici e che amplieranno di gran lunga le già eclatanti proposte gastronomiche che le cene stellate di così alto livello garantiscono”.

“Un progetto di food entertainment – spiega – che si pone l’obiettivo di valorizzare gli chef, Roma e le eccellenze italiane che già ci contraddistinguono nel mondo, attraverso l’utilizzo di sofisticate tecnologie digitali in grado di ambientare le cene in contesti sempre diversi, affascinanti ed estremamente avvolgenti. L’Immersive Room sarà anche disponibile per eventi corporate, meetings e private parties originali e innovativi, personalizzabili ad hoc grazie a un team di lavoro dedicato in grado di adattare i contenuti alle diverse iniziative speciali”.

Non solo cibo, quindi, ma avanzate tecniche di entertainment e musicali in grado di rendere unica ogni esperienza. “Sono fiero oggi di portare, per la prima volta in Italia, questa esperienza di entertainment innovativo – dichiara Andrea Montefusco, direttore generale della Casina Valadier e rappresentante della famiglia che ha la totalità della gestione della struttura – e di poterla ambientare in questo edificio. La convivenza tra storia e futuro, tra reale e virtuale, tra realtà e sogno sono alla base della strategia di rilancio di questo meraviglioso edificio. È nostra intenzione continuare su questa strada per offrire ai nostri ospiti la vera eccellenza, in un contesto tradizionale che sa sorprendere con le novità più strabilianti”.

Discoverit è in scena nei week­end da maggio a luglio per un numero limitato di 16 ospiti a serata. Le serate saranno presentate dall’attrice Sara Ricci, che si avvicenderà con le giovani conduttrici Lorenza Veronica e Maria Vittoria Casarotti in compagnia di un esteso cast artistico di diversi performer nazionali e internazionali del mondo del cinema, dello spettacolo, dell’arte e della magia per intrattenere gli ospiti itailani e stranieri.

Al fianco di Massimo Viglietti, di Enoteca Achilli, il programma prevede l’avvicendarsi di vari chef guest diversi tra loro per talento, filosofia culinaria e carattere: primo tra tutti Stefano Marzetti, del ristorante Mirabelle presso l’Hotel Splendide Royal, Giuseppe Di Iorio, del ristorante Aroma al Colosseo presso Palazzo Manfredi nel week-­end dell’8 e 9 giugno. A seguire saranno ospiti di Immersive show dinner Alessandro Narducci, del ristorante Acquolina presso il The First, e Domenico Stile, di Enoteca La Torre presso Villa Laetizia. Daniele Usai, chef una stella Michelin del ristorante Il Tino di Fiumicino, entrerà in scena nel secondo periodo con un menù che si rinnoverà nello stile e nei sapori.

Protagonisti degli eventi anche i cocktail, come veicolo espressivo che getta luce sulle esperienze e le emozioni che ispirano i bartender a sperimentare e condividere le loro creazioni. “Siamo molto soddisfatti di essere partner di Immersive show dinner, un coinvolgente itinerario multisensoriale dove ogni singolo momento, dall’aperitivo fino alla cena, conduce gli ospiti attraverso un’esperienza unica e irripetibile legata al gusto”, afferma Lorenzo Sironi, Senior Marketing Director Campari Group.

“In particolare, la prima esperienza Discoverit, volta a raccontare il meglio della cucina gourmet propria del nostro Paese, si associa bene con il mondo Campari, un brand apprezzato in tutto il mondo per la sua eccellenza e per la forte connotazione di italianità. Si tratta quindi di un accordo innovativo che fonde la qualità del prodotto con esperienze di consumo da vivere con tutti i sensi”, aggiunge.

Gli eventi di lancio di Immersive show dinner sono caratterizzati anche dalle degustazioni dei vini delle tenute Allegrini Estates, Poggio al Tesoro a Bolgheri, San Polo a Montalcino e Allegrini in Valpolicella. “Ci è piaciuto il progetto perché innovativo: è innovativo perché lega la cucina di alta qualità al vino -­ sottolinea Marilisa Allegrini -­ attraverso un percorso esperienziale. Credo sia una scelta vincente per coniugare la curiosità verso un prodotto di eccellenza ma anche per vivere un momento conviviale”.