Sblocca Cantieri, a Napoli primo confronto con gli operatori del settore

39

Decreto Sblocca Cantieri: a Napoli il primo confronto tra gli operatori del settore con il Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Donato Carlea, il senatore Agostino Santillo, Relatore del decreto Sblocca Cantieri e il sostituto procuratore Catello Maresca, del pool “Reati contro la Pubblica Amministrazione”.
A ridosso dell’approvazione definitiva del provvedimento, l’associazione interprofessionale Apotema riunisce istituzioni, esperti ed esponenti di rilievo del settore delle opere pubbliche e dell’impresa per un primo confronto sul testo pensato per sbloccare il mercato degli appalti pubblici e quindi rilanciare il comparto delle costruzioni e dei servizi professionali, allo scopo di dare al Paese le infrastrutture necessarie per la ripresa economica.
Nell’ambito dell’iniziativa sarà inoltre presentata la petizione “sblocca giovani professionisti”, che contiene proposte concrete per aprire opportunità di mercato agli under 40.
Appuntamento lunedì 17 giugno – a partire dalle ore 15.30 – nella Sala Vasari del Complesso di Sant’Anna dei Lombardi, in Piazza Monteoliveto.
Introdurrà il dibattito il Presidente di Apotema, Carmine Gravino, Consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli.
Aderiscono all’iniziativa gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Napoli e l’Unione industriali.
Alla tavola rotonda partecipano:
Giuseppe D’Addato – Provveditore alle Opere Pubbliche della Campania;
Edoardo Cosenza – Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli;
Leonardo Di Mauro – Presidente dell’Ordine degli Architetti di Napoli;
Giovanni Kisslinger – Presidente interregionale dell’Oice, associazione delle società d’ingegneria;
Giovanni Massa – Vice Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri;
Vittorio Ciotola – Presidente Giovani Imprenditori, Unione Industriali di Napoli.
Modera il dibattito Andrea Dari direttore del portale nazionale di informazione tecnica “Ingenio”.