Scavi di Ercolano, domani ingresso gratuito per le donne con percorso sensoriale alle Terme

38

Il Parco archeologico di Ercolano aprirà gratis le porte alle donne, giovedì 8 marzo, e proporrà a tutti i visitatori un percorso multisensoriale nella sezione femminile delle Terme Centrali dove dalla prima stanza riscaldata adibita a spogliatoio, si giungerà ai due ambienti in cui le donne dell’antichità si dedicavano alla cura del proprio corpo e alla rigenerazione dello spirito: il tepidarium e il calidarium. In occasione dell’evento, denominato SpaErco, i visitatori saranno avvolti dall’ambientazione delle antiche terme e attraverso la luce soffusa scopriranno riproduzioni degli oggetti qui utilizzati e respireranno profumi di essenze naturali. ”Abbiamo voluto suggerire ai visitatori l’atmosfera che respirava una donna di Herculaneum quando si recava alle terme curando la propria igiene personale e vivendo esperienze non lontane da quelle che le donne moderne ritrovano nelle attuali spa, ecco perché SpaErco” dice il direttore del Parco archeologico, Francesco Sirano ”L’immersione in questo aspetto del mondo femminile permette ai visitatori di entrare nella vitalità di questa città, che in questa occasione può esprimersi, può far parlare questi ambienti, del loro passato e della loro vita. Sono anche particolarmente contento perché questo percorso è stato curato dai nuovi funzionari in servizio da poco più di due mesi, tutte donne e di grande valore. Questa è la prima di una serie di iniziative che renderanno il Parco un luogo accogliente e interessante”.