Scherma, Torre sulle orme di Montano “Orgoglioso dei suoi complimenti”

8


Il 20enne livornese rappresenta il futuro della sciabola maschile italiana ed ha ben impressionato nella gara individuale ai Mondiali del Cairo, prima di cedere ai quarti al campione olimpico ungherese Szilagyi.
gm/gtr