Scienza, creato un materiale innovativo per realizzare muscoli artificiali

41
(foto da Adobe Stock gratis)
Sviluppare un materiale durevole e flessibile da impiegare nella realizzazione di muscoli artificiali. Questo l’obiettivo che ha guidato uno studio, pubblicato sulla rivista ‘Science’, condotto dagli scienziati dell’Universita’ della California a Los Angeles e dello Stanford Research Institute International, che hanno ideato un materiale innovativo che potrebbe rivoluzionare la realizzazione di muscoli artificiali. I muscoli artificiali, spiegano gli autori, devono essere in grado di produrre energia meccanica e rimanere vitali in condizioni di elevata sollecitazione. Per ottenere queste caratteristiche, il team, guidato da Qibin Pei, ha utilizzato elastomeri dielettrici (DE), dei polimeri leggeri con un’elevata densità di energia elastica.
Gli elastomeri dielettrici sono sostanze naturali o sintetiche composte da grandi molecole che possono cambiare dimensione o forma quando stimolate da un campo elettrico. I ricercatori hanno implementato un processo di polimerizzazione con luce ultravioletta (UV) per ottenere un materiale a base acrilica flessibile, regolabile e piu’ semplice da scalare. La pellicola risultante, sottile e leggera come un capello umano, puo’ essere inserita tra due elettrodi per convertire l’energia elettrica in movimento, e, quando si impiegano piu’ strati, e’ possibile ottenere un motore elettrico in miniatura che puo’ agire come tessuto muscolare e produrre energia sufficiente per alimentare il movimento per piccoli robot o sensori. “Questo approccio – afferma Pei – potrebbe migliorare la realizzazione di muscoli artificiali, capaci di rivoluzionare la robotica e la protesica di prossima generazione”.