Scienza e medicina, Giled Italia lancia due bandi per ricercatori

40

Gilead Italia, società biofarmaceutica impegnata nella scoperta e nello sviluppo di farmaci innovativi, ha pubblicato due nuovi bandi – Fellowship program e Community award – per progetti di ricerca medico-scientifica.

In particolare, il Fellowship programm è un bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e la realizzazione di progetti di natura scientifica e sociale finalizzati a migliorare l’outcome e la qualità di vita dei pazienti affetti da HIV, Patologie del fegato (Epatite C e Steatoepatite non alcolica – NASH) e Patologie oncoematologiche (Linfoma Diffuso a Grandi Cellule B , Linfoma Primitivo del Mediastino e Linfoma Mantellare).

Possono partecipare al concorso ricercatori e ricercatrici appartenenti a Istituzioni pubbliche e private operanti nei campi della ricerca scientifica o nella cura della salute; Associazioni e Fondazioni di ricerca pubbliche e private, aventi come unico scopo la ricerca scientifica ed effettivamente operanti in tale attività

Il bando assegnerà due classi di premi per ogni area di interesse (40.000 euro e 25.000 euro) e un premio speciale all’etica “Mauro Moroni” (5.000 euro) per i 3 migliori progetti dal punto di vista della valenza sociale e dell’individuazione e descrizione delle modalità di gestione delle possibili criticità etiche.

Il Community award, invece, è un bando di concorso destinato a sostenere l’ideazione e l’effettiva realizzazione di progetti per interventi originali, di utilità diffusa, finalizzati a migliorare la qualità di vita e l’assistenza terapeutica dei pazienti affetti da HIV, Patologie del fegato (Epatite C e Steatoepatite non alcolica – NASH), Patologie Oncoematologiche (Linfoma Diffuso a Grandi Cellule B, Linfoma Primitivo del Mediastino e Linfoma Mantellare).

Possono partecipare al concorso Associazioni di pazienti, Federazioni, Fondazioni e Associazioni di Cittadini che siano senza finalità di lucro e che siano state costituite in data anteriore al 1°gennaio 2018 o il cui assetto associativo ne comprovi un alto livello di esperienza nell’area del supporto al paziente.

I premi erogati per ciascuna associazione avranno un valore tra 5.000 e 50.000 euro. Premio speciale all’etica “Mauro Moroni” – premio di 5.000 euro assegnato al miglior progetto valutato in base all’individuazione e alla descrizione delle modalità di gestione delle possibili criticità etiche.

E’ possibile candidarsi ad entrambi i bandi entro il 6 maggio 2019.