Scienziati eccellenti: fino a 2,5 mln per i progetti di ricerca

21



Scadrà il 31 agosto il bando Horizon della misura Advanced Grant del Consiglio Europeo della Ricerca (Erc) per sovvenzioni di frontiera rivolte a scienziati eminenti con comprovata esperienza Horizon 2020. A disposizione ci sono  risorse per 567 milioni di euro.

Obiettivi
Le sovvenzioni Erc finanziano progetti di ricerca presentati da principal pnvestigators – Pi in grado di dimostrare la natura dirompente, l’ambizione e la fattibilità della proposta scientifica.

I progetti possono essere relativi a qualunque ambito disciplinare ma in particolare sono incoraggiate proposte che si collocano alle frontiere della scienza, del sapere e dell’ingegneria, di natura interdisciplinare o che introducono approcci non convenzionali e innovativi.


Contributo comunitario
Il contributo comunitario massimo per ciascun progetto è pari a 2,5 milioni di euro per 5 anni (per progetti di durata inferiore si calcola la quota pro-rata) a copertura del 100 per cento dei costi totali ammissibili. I costi indiretti sono calcolati forfetariamente nella misura del 25 per cento dei costi diretti.

Chi può partecipare
Possono presentare proposte di contributo i ricercatori di qualunque nazionalità che abbiano un track record di conseguimenti significativi negli ultimi 10 anni, che siano leader eccezionali in termini di originalità ed importanza del loro settore di ricerca e che intendano svolgere la loro ricerca in uno stato membro dell’Unione Europea o in un Paese Associato.

Requisiti
Pertanto, nella maggior parte degli ambiti disciplinari, ci si attende che il principal investigator abbia almeno 10 pubblicazioni come primo autore (o nel caso in cui si applichi l’ordine alfabetico che sia il co-autore) nelle principali riviste scientifiche internazionali multidisciplinari peer-reviewed o in riviste internazionali rinomate peer-reviewed e atti di conferenze e congressi nel rispettivo ambito di ricerca; tre monografie di cui almeno una tradotta in lingua straniera (ad esempio nel caso delle scienze sociali e umanistiche).
Altri indicatori alternativi per valutare l’eccezionalità del curriculum relativo agli ultimi 10 anni sono: cinque brevetti conseguiti (se applicabile per il settore); dieci presentazioni a conferenze e congressi internazionali rinomate; la direzione di almeno missioni di ricerca; almeno tre conferenze e congressi internazionali per i quali il principal investigator sia stato coinvolto nell’organizzazione come membro del comitato esecutivo o organizzativo; un riconoscimento a livello internazionale per aver ottenuto premi o conferimenti scientifici, o membro di Accademie notorie, prodotti/manufatti con uso documentato (ad esempio progettazione in ambito dell’architettura e ingegneria, metodi o strumenti); contributo significativo alla carriera di ricercatori eccellenti;  leadership comprovata nell’innovazione industriale
Ai fini della candidatura è necessario che il ricercatore abbia dedicato una parte significativa del suo tempo lavorativo, almeno il 30 per cento, al progetto Erc e che abbia trascorso almeno il 50 per cento del tempo totale in Europa o Paese Associato presso la struttura ospitante.

Domande
La presentazione delle proposte può avvenire esclusivamente in modalità elettronica tramite il Participant Portal. Scadenza del bando è fissata alle ore 17 del 31 Agosto 2017.

SCARICA IL BANDO
http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/erc-2017-adg.html

TABELLA
Risorse complessive
567 milioni di euro

Contributi
Fino a 2,5 milioni di euro a progetto per 5 anni
Cofinanziamento
100 per cento dei costi totali ammissibili
Chi può partecipare
Ricercatori eccellenti di qualunque nazionalità che intendano svolgere la loro ricerca in uno Stato membro Ue o in un Paese Associato
Scadenza
Ore 17 del 31 agosto 2017