Sciuker, nuovo impianto in Irpinia per la produzione di finestre sostenibili: entrerà in funzione a gennaio

59
in foto: store romano di Sciuker

Il Cda di Sck Group, leader nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili dal design made in Italy e nella realizzazione di interventi di riqualificazione energetica di condomini e unità abitative, ha approvato l’acquisto di un complesso industriale a Pianodardine, in Irpinia, su un’area di circa 50.000 mq con oltre 12.000 mq di aree coperte. Il corrispettivo per l’acquisto del complesso industriale ammonta a complessivi circa 10 milioni, di cui circa 7 per l’immobile e circa € 3 milioni per investimenti in macchinari. Dal punto di vista urbanistico, il complesso immobiliare è compreso nel perimetro del Piano Regolatore Territoriale Asi di Pianodardine; a livello di processo produttivo l’attuale sede di Contrada diventerà l’hub tecnologico di Sciuker Frames dove saranno attuati i 19 brevetti proprietari fino alla realizzazione delle ante, telai e pezzi speciali, mentre il nuovo complesso industriale sarà interamente dedicato all’assemblaggio delle diverse collezioni (guarnizioni, ferramenta e montaggio vetri) e alla logistica del gruppo. Per effetto dell’acquisto del complesso industriale, che sarà a pieno regime a partire dal mese di gennaio 2022, il gruppo raggiungerà una capacità produttiva complessiva di 300.000 mq annui di finestre sostenibili. “Tutto prosegue secondo i piani, anche gli investimenti che stimiamo ci permetteranno di raggiungere i 155 milioni di fatturato del solo polo industriale di finestre nel 2024, come previsto nel piano strategico” commenta Marco Cipriano, amministratore delegato e presidente del gruppo. “Essendo partiti da Avellino – sottolinea – è un piacere per me poter continuare ad investire sul territorio e sulle professionalità dei tanti giovani che decidono di dedicare le proprie carriere lavorative nei territori di nascita, contribuendo a creare le eccellenze italiane che in tutto il mondo ci invidiano”.