Scomparsa da anni, trovata mummificata in casa al mare

133

Roma, 6 ott. (AdnKronos) – Era scomparsa da anni, l’hanno ritrovata mummificata nella sua casa al mare. Questo quanto scoperto ieri da personale della Squadra Mobile e del Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica, coadiuvato dai Vigili del Fuoco, entrato in un appartamento di via Vezzola, a Martinsicuro (Abruzzo) dove è stato trovato al suo interno, vicino al letto, un corpo femminile ormai mummificato verosimilmente riconducibile alla proprietaria dell’immobile, nata nel 1932 e residente a Pozzaglia Sabina (Rieti).

La donna, in base alle ricerche effettuate presso gli uffici di polizia di Rimini, era scomparsa anni fa ma, in assenza di parenti, nonostante le ricerche non era stata ritrovata sino a quando non si è risaliti al fatto che la donna possedeva un’abitazione nella cittadina rivierasca teramana.

Il sindaco di Pozzaglia Sabina ha dunque segnalato al questore di Teramo la proprietà dell’immobile che a sua volta ha immediatamente inviato sul posto personale della Questura, grazie al cui intervento è stato ritrovato il corpo senza vita della donna. Il sostituto procuratore di turno ha disposto la rimozione della salma, trasferita presso l’obitorio dell’Ospedale Civile di Teramo ed a disposizione di quell’Autorità Giudiziaria.