Scuola: Campania, 827 mln per edilizia e dotazione tecnologica

32

Oltre 827 milioni di euro per l’edilizia scolastica, la dotazione tecnologica e infrastrutturale e l’efficienza energetica. Sono le risorse stanziati dalla Regione Campania per Oltre 827 milioni di euro per l’edilizia scolastica, la dotazione tecnologica e infrastrutturale e l’efficienza energetica. Sono le risorse stanziati dalla Regione Campania per gli interventi decisi della Giunta presieduta da Stefano Caldoro. Circa 325 milioni, a valere sul Por-Fesr Campania 2007-2013 per l’obiettivo Città solidali e scuole aperte, serviranno per avviare percorsi di potenziamento e riqualificazione delle infrastrutture e interesseranno un bacino di circa 800 mila alunni e 1.000 scuole tra primo e secondo ciclo. Grazie a due protocolli d’intesa sottoscritti tra l’Autorità di gestione del Por-Fesr e Autorità del Miur, si interverrà con questi fondi sulle dotazioni tecnologiche degli istituti, sui laboratori scientifici e linguistici, sulla messa a norma degli impianti e sull’abbattimento delle barriere architettoniche. I 75 milioni del primo protocollo sono stati completamente erogati, mentre per il secondo sono stati stanziati 250 milioni ed erogati 42,5. Altri 102 milioni serviranno per l’adeguamento statico degli edifici di proprieta’ dei Comuni. Su 57 progetti presentati, ne sono stati ammessi a finanziamento il 38,8%, per un totale di circa 41 milioni. Gli ultimi 400 milioni saranno utilizzati per gli investimenti relativi alle dotazioni tecnologiche, agli ausili per i disabili, agli impianti sportivi e al miglioramento dell’attrattivita’ delle strutture. Rispetto il piano per l’edilizia scolastica voluto dal governo, Caldoro tiene a precisare che la Regione “sta facendo anche di piu’ e in parte lo abbiamo gia’ fatto. Abbiamo lavorato per sensibliizzare tutte le scuole, e ci affidiamo ai loro dirigenti perche’ siano subito pronti progetti, dato che le risorse sono disponibili”.