**Scuola: Giannelli (presidi), ‘studentessa bendata sia spunto per rinnovamento didattico’**

45

Roma, 13 apr. (Adnkronos) – L’episodio della studentessa bendata di fronte al computer per dimostrare di non barare durante l’interrogazione “sia lo spunto per rinnovare le nostre prassi didattiche puntando ad un nuovo modo di insegnare e valutare”. A parlare con l’Adnkronos è il presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli, che nel rilevare “una distonia inevitabile tra didattica a distanza e valutazione tradizionalmente intesa”, auspica che “la valutazione si basi in futuro su compiti di realtà, cioè lavori prodotti dagli alunni, non interrogazioni orali classiche il cui esito potrebbe dipendere dalla possibilità di dare una sbirciatina sul manuale. E’ un problema metodologico, su cui abbiamo più volte domandato – ricorda – che sia effettuato un aggiornamento professionale dei docenti”.