Scuola: Gissi (Cisl), ‘fate lavorare Bianchi, a giugno non si recupera, sì a patti comunità’

7

Roma, 17 mar. (Adnkronos) – A scuola fino al 30 giugno? “Fate lavorare il ministro dell’Istruzione: non deve essere vincolato dalle vecchie ideologie o ci troveremo ancora con la zucca invece che non la carrozza”. E’ lapidaria Maddalena Gissi, segretario generale Cisl scuola, nel bocciare l’ipotesi di un prolungamento delle lezioni in presenza e dare il suo sostegno al ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi: “Io chiedo a ciascuno di valutare per la propria parte cosa succederebbe al proprio figlio se accadesse una cosa del genere – commenta – I ragazzi a giugno vanno portati in luoghi dove sentirsi liberi, non in un’aula chiusa nell’illusione di un recupero”.