**Scuola: gite scolastiche virtuali, da elementari a superiori in 2 o 3d a ruba in primavera** (3)

18

(Adnkronos) – Non ha dubbi Bruna Roveda, insegnante dell’Ic Voltri di Genova che con due classi di 22 e 15 ragazzi ha invece sperimentato uno dei viaggi virtuali del Fai, quello a Matera. “E’ stato un diversivo che è piaciuto moltissimo ai miei ragazzi, tanto che mi hanno chiesto di andarla a visitare presto tutti insieme”, racconta all’Adnkronos. Una visita interattiva, fatta durante l’orario di lezione all’interno della classe con il sussidio di foto, quiz, giochi e altro materiale. “Manca la parte fisica, ma c’è l’interazione e resta inalterato il desiderio di visitare posti nuovi perché è un viaggio virtuale coinvolgente”.