Scuola: Guzzetta, ‘si esonerino studenti da obbligo Green pass in attività curriculari esterne’ (2)

8

(Adnkronos) – “Il problema è risolvibile anche in via interpretativa – spiega – La norma che esonera gli alunni dal green pass nell’ambito delle attività formative scolastiche è una norma speciale perché riguarda solo quei soggetti, rispetto alla generalità di tutti, che devono avere il green pass. Le disposizioni preliminari al Codice civile, articolo 14, stabiliscono che una norma speciale deroga e prevale su quella generale. Dunque, dovrebbe prevalere la norma speciale, esonerando gli alunni dal Green pass, in ogni luogo in cui si svolgono attività formative curriculari. Ciò detto, è auspicabile che il Governo intervenga normativamente e definitivamente a chiarire queste incongruenze, tanto più che – ammonisce il Costituzionalista – non dobbiamo dimenticare che l’articolo 34 della Costituzione a tutela del diritto allo studio prevede la gratuità dell’istruzione inferiore pubblica ovunque essa sia impartita e quindi richiedere una spesa per i tamponi al fine di poter frequentare corsi curriculari si porrebbe in contrasto con questo articolo”.