Scuola in Campania, il Tar: Licei, ritorno in classe entro il 1° febbraio

62
In foto il liceo Sannazaro di Napoli

Il rientro in classe per gli studenti dei licei campani dovrà avvenire entro l’1 febbraio. Lo ha deciso il Tar Campania, quinta sezione, stabilendo che la percentuale degli studenti che rientreranno in presenza sarà comunque in capo alla Regione Campania, comunque compresa tra il 50 e il 75 percento, come previsto dal Dpcm del 16 gennaio. Il presidente della quinta sezione del Tar, Maria Abbruzzese, stesso giudice che aveva già annullato l’ordinanza su scuole primarie e medie, imponendo un rientro ad horas per gli studenti di quarte e quinte elementari e il 25 gennaio per le scuole medie, ha sottolineato come bisogni tenere “dello stato avanzato dell’anno scolastico in corso, oramai alle soglie del secondo quadrimestre, e dunque consumato per la metà circa”.
Il rientro in classe dovra’ avvenire entro il 1 febbraio per consentire di adottare tutte le misure “ma anche in ragione – osservano ancora i giudici amministrativi – dello stato avanzato dell’anno scolastico in corso, ormai alle soglie del secondo quadrimestre, e dunque consumato per la meta’ circa”. Ma c’e’ anche la possibilita’ di anticipare “ove le condizioni locali lo consentissero il rientro in presenza del contingente di studenti individuato”.