Scuola: la prof no green pass, ‘certificazione verde come banchi a rotelle, se ne lavano le mani’

11

Roma, 2 set. (Adnkronos) – “Non mi chiamate no-vax, sono no-green pass e non voglio essere generalizzata. Non sono vaccinata e non è escluso che in futuro io non lo faccia, ma se cederò sarà con la morte nel cuore. Sono per i tamponi, ma gratuiti perché è inconcepibile che per poter lavorare io debba pagare l’accesso al mio lavoro; e richiesti a tutti, perché anche un vaccinato potrebbe infettare”. Ne parla all’Adnkronos Maria Teresa Volpone, docente di sostegno in una scuola media, l’Istituto Montalto centro, a Montalto Uffugo in provincia di Cosenza, che guardando al prossimo 20 settembre (primo giorno di scuola in Calabria) garantisce: “Parteciperò allo sciopero nazionale indetto dall’Anief. Io non mi vergogno. Lo so, noi siamo visti come gli appestati. Il diavolo sceso sulla terra. Ma con un test salivare saremmo tutti sotto lo stesso cielo”.