**Scuola: Morgano (Fism), ‘bimbi untori? Non ci credo, chi parla documenti’**

13

Roma, 7 mag. (Adnkronos) – “Se sale l’indice di contagio del coronavirus in Italia e dei contagi tra 0 e 9 anni, chi di dovere lo documenti con dati accertabili. Oggi si può dire tutto e il contrario di tutto. Io credo che chi ha preso decisioni, ha fatto valutazioni. E’ da settembre che i servizi sono aperti, i contagi si scoprono a maggio? Non voglio seguire questo modo di ragionare. Se il problema dei contagi nelle scuole fosse stato vero, non sarebbe scoppiato adesso”. Ad intervenire sull’aumento dell’indice di Rt e la probabile diffusione dei contagi fra i bambini è Luigi Morgano, segretario nazionale della Federazione italiana scuole materne, Fism, a cui sono associate circa 6700 scuole infanzia e 2300 nidi (servizi educativi 0-3), vale a dire 1/3 del servizio nazionale della scuola dell’infanzia per un totale di 450mila bambini e 40mila addetti.