Scuola: sottosegretario Sasso, ‘per Cts screening non necessario’

9

Roma, 26 ago. (Adnkronos) – “La differenza tra i due decreti Sostegni in cui sono state messe a disposizione delle scuole ingenti fondi per intervenire sulla messa in sicurezza in vista della ripartenza dell’anno scolastico ed il Piano scuola” in cui è indicato che in vista della ripresa della frequenza scolastica non appare necessario effettuare test diagnostici o screening preliminari “è stata determinata dal fatto che, su nostra esplicita richiesta di chiarimento, il Comitato tecnico scientifico ha indicato di non ritenere necessario un costante monitoraggio della popolazione scolastica attraverso le rilevazioni con i tamponi”. Lo spiega rispondendo all’Adnkronos il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso.