Scuola: sport e fotografia, a Napoli parte il concorso sul fair play

34

É aperta a tutti gli istituti scolastici (elementari, medie e superiori) di Napoli, la prima edizione del concorso fotografico promosso dall’associazione intitolata al giovane tifoso napoletano Ciro Esposito dedicata alla promozione dei valori dello sport. “Una scelta che si pone in continuità – ha spiegato Maria Puddu, rappresentante dell’associazione – con le borse di studio che da tre anni vengono assegnate a ragazzi che hanno compiuto gesti significativi di fair play sportivo”. Tre le sezioni, per altrettanti premi che saranno assegnate alle migliori fotografie, a colori o in bianco e nero, che parteciperanno al concorso a partire da domani 15 novembre e fino ad aprile, e che saranno selezionate da una giuria tecnica, composta dal fotografo Francesco Errico, che donerà anche le macchine fotografiche in palio, dal giornalista sportivo Gianfranco Coppola, da Antonella Leardi, madre di Ciro, e da un rappresentante del Comune. Completeranno il giudizio le preferenze espresse da una giuria popolare che voterà i migliori scatti indicando quelli preferiti sulla pagina Facebook dell’associazione, pagina sulla quale si svolgerà di fatto il concorso a partire dalle iscrizioni al link dedicato. Le fotografie potranno riprendere situazioni che simboleggiano la correttezza nello sport, sia riprese in contesto scolastico che durante manifestazioni sportive esterne. “Un modo – ha sottolineato Felaco – per sensibilizzare giovani e giovanissimi al rispetto dell’avversario. Per assicurare la più ampia partecipazione – ha aggiunto Felaco – la commissione, oggi con la partecipazione dei consiglieri Bismuto e Cecere (Dema), collaborerà alla diffusione del concorso nelle Municipalità e nelle scuole, informandone anche la Città Metropolitana, competente per gli istituti superiori”.