Scuola: Turi (Uil), ‘apertura in estate? sì pagando extra volontari ma intanto dopo Pasqua per tutti’

15

Roma, 22 mar. (Adnkronos) – Il decreto sostegni ha destinato alla scuola 150 milioni per finanziare attività nel periodo che intercorre fra la fine delle lezioni dell’anno scolastico 2020-2021 e l’inizio del prossimo, dunque quel progetto di scuola aperta in estate per recuperare socialità ed apprendimenti. “Tuttavia le risorse stanziate nulla hanno a che vedere con la scuola. I docenti su base volontaria possono partecipare ma andranno pagati come il terzo settore che sarà coinvolto”. Lo dice all’Adnkronos il segretario della Uil Pino Turi che aggiunge: “La faccenda di giugno si sta trasformando in uno scontro ideologico mentre la questione immediata da risolvere è la riapertura delle scuole dopo Pasqua attivando tamponi obbligatori al rientro, tracciamenti e presidi sanitari. Perchè la dad è un fallimento”.