Sea Watch, deputati a bordo

26

Roma, 27 gen. (AdnKronos) – “Insieme ai colleghi deputati Prestigiacomo e Magi, al sindaco di Siracusa, ad attivisti di associazioni di volontariato e ad alcuni legali, siamo a bordo della nave , nonostante il divieto delle autorità che ieri ha impedito che potessimo esercitare le nostre prerogative costituzionali”. Lo annuncia il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, che ha raggiunto l’imbarcazione a bordo di un gommone.

“Verificheremo la situazione a bordo e continuiamo a chiedere che i naufraghi e l’equipaggio – conclude Fratoianni, in un post su Facebook – siano fatti sbarcare in rispetto delle norme internazionali”.BERLUSCONI – Sulla vicenda interviene anche Silvio Berlusconi: “Io credo francamente, con senso di realismo, che 47 nuovi immigrati che si aggiungono ai più di 600mila che abbiamo oggi sul territorio del Paese non cambino nulla” dice il leader di Forza Italia in un’intervista al ‘Gr1 Rai’. “Se fosse mia responsabilità, io li farei senza dubbio sbarcare”.SALVINI – Intanto arrivano i dati degli sbarchi, pubblicati da Salvini. “I dati parlano chiaro: in 7 mesi di governo, sull’immigrazione abbiamo portato poche parole e tanti fatti. Facciamo vedere questi numeri a qualche buonista in malafede?” dice il ministro dell’Interno sulle sue pagine social dove spiega, con un video, i numeri in calo degli sbarchi, passati da 119mila del 2017 a 23mila del 2018, e dei morti in mare diminuiti da 210 del 2017 a 23 nel 2018.