Selvaggia Lucarelli e la sua vacanza da incubo a Noto, botta e risposta con il sindaco

29

Palermo, 15 ago. (Adnkronos) – Una vacanza da incubo per Selvaggia Lucarelli, la giornalista e influencer da oltre 1,1 milioni di follower, che in questi giorni sta raccontando su Instagram la sua disavventura nella tappa di Noto, città barocca in provincia di Siracusa. L’energia elettrica che la sera va in tilt, lasciando lei e la sua famiglia al buio, senza aria condizionata, e pure senza acqua. Non solo. Con la spazzatura che non viene ritirata e finisce per strada. Con le foto e i video pubblicati sui social. E un botta e risposta con il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti che la invita al “rispetto” della sua città e che si dice “offeso”. E la risposta, immediata, della influencer. L’ultimo sfogo nelle stories di ieri sera, quando Selvaggia Lucarelli è stata costretta a rifugiarsi in macchina con il compagno, lo chef Lorenzo Biagiarelli e il cane, per sfuggire al caldo asfissiante e potere caricare il cellulare dopo l’ennesimo black out elettrico. “Io devo stare in macchina a ricaricare un cellulare con il cane distrutto, è veramente vergognoso”, dice Selvaggia. Che poi aggiunge: “Lo dico con profonda mestizia ma questo a Noto è il viaggio che ricorderò con più dispiacere nella vita. Ho apprezzate la sfolgorante bellezza di tanti luoghi, ma non posso fare finta che non esista il resto. Sono completamente abbandonata al locatore del posto che ho affittato a prezzi esorbitanti, in una situazione folle”.