Senato, Fi contro il governo: Arrogante, tradisce gli impegni sulla vicenda del terremoto

16

“Denunciamo l’arroganza del governo sulla vicenda terremoti. In occasione della prima lettura del decreto, maggioranza ed esecutivo avevano garantito al Senato approfondimenti e interventi sulla situazione di Ischia e su altre importantissime vicende in occasione del passaggio alla Camera. Questi impegni, presi in sede parlamentare, hanno facilitato l’iter del decreto. La sua ‘blindatura’ alla Camera, per altro agevolata dal diverso regime di inammissibilità che ha impedito la discussione su alcuni argomenti come i terremoti di Ischia ed Emilia Romagna, con la bocciatura di tutti gli emendamenti, tradisce gli impegni presi da maggioranza e governo, mortifica comunità locali duramente colpite, come quella di Ischia, annulla il confronto parlamentare, in una fase in cui ci sono spazi e tempi per un serio confronto di merito. Da un lato il governo appare in vari campi incapace di assumere iniziative efficaci a 40 giorni dalla sua costituzione, dall’altro offende cittadini in attesa di risposte urgenti e vanifica un corretto e leale confronto parlamentare”. Lo dichiarano i senatori di Forza Italia in Commissione Speciale Giacomo Caliendo, Maurizio Gasparri, Lucio Malan, Massimo Mallegni, Gilberto Pichetto Fratin e il senatore Domenico De Siano.