Senza fretta e con meno tasse
La Sun lancia la laurea “slow”

16

Arrivare al traguardo della laura senza accumulare lo stress dovuto alla fretta e legato, in parte, al protrarsi del pagamento delle tasse. Questo l’obiettivo di una Arrivare al traguardo della laura senza accumulare lo stress dovuto alla fretta e legato, in parte, al protrarsi del pagamento delle tasse. Questo l’obiettivo di una laurea battezzata “slow” e proposta dalla Seconda Università degli Studi di Napoli come percorso studiato in modo tale da favorire il completamento degli esami in tempi più lunghi senza finire fuori corso. Quella della “slow” laurea è una delle iniziative messe in campo dal Secondo Ateneo napoletano in vista del prossimo anno accademico. Significativo lo stanziamento di quasi un milione di euro per incentivare gli studenti all’iscrizione cui si aggiungono borse di studio finanziate dall’Ateneo e della Fondazione Intesa San Paolo, sgravi economici per secondi o terzi iscritti in famiglia, sostegno psicologico agli studenti, lavori part-time, orientamento in ingresso, in itinere e in uscita e anche il frazionamento dei pagamenti per iscriversi all’Università. I nuovi iscritti della Seconda Università potranno decidere, già all’inizio del loro percorso, di scegliere la “slow laurea” concordando la durata degli studi fino a un arco temporale doppio rispetto a quello standard. Un percorso – che agevolerà in particolare gli studenti lavoratori – che consentirà loro di non finire fuori corso e di pagare il 20 per cento in meno di tasse nel complesso. L’insieme di agevolazioni è stato battezzato “pacchetto studenti” perché, spiega il Rettore della Sun, Giuseppe Paolissoil nostro obiettivo prioritario è quello di venire incontro alle esigenze dei giovani. Vogliamo dare un segnale concreto al territorio e stiamo offrendo agevolazioni consistenti sia da un punto di vista economico che di gestione del percorso universitario“.