Serbia, le italiane Euroin e Calzedonia aprono nuovi impianti a Kula

24

Due gruppi italiani, Euroin e Calzedonia, entro la prossima primavera porteranno a termine i lavori di costruzione degli impianti di produzione nella zona industriale di Kula, nella provincia autonoma di Vojvodina in Serbia settentrionale. Euroin, produttore di calzature per le grandi marche di moda a livello internazionale, impiegherà 150 lavoratori, mentre Calzedonia prevede di assumere 300 nuovi lavoratori. Euroin possiede già impianti di produzione a Ugrinovci, nella provincia di Belgrado, e a Feketic in Vojvodina, mentre Calzedonia sta costruendo la sua terza fabbrica in Serbia. Il marchio italiano, uno dei principali produttori di lingerie al mondo, possiede già la fabbrica di Fiorano a Sombor e la fabbrica di Gordon a Subotica.