Serbia, ministro degli Esteri riceve l’ambasciatore italiano

79
In foto Luca Gori

L’ambasciatore d’Italia in Serbia, Luca Gori, è stato ricevuto il 28 Maggio 2024  dal ministro degli Esteri, Marko Djuric.

 

Un colloquio ampio che ha permesso di affrontare le principali questioni bilaterali: l’eccellente rapporto politico tra Italia e Serbia, la possibile visita del ministro Djuric a Roma su invito del vice presidente del Consiglio Tajani e i risultati significativi del recente Forum Imprenditoriale Italia – Serbia svoltosi a Trieste.
L’ambasciatore e il ministro hanno anche affrontato il tema del processo di adesione della Serbia all’Unione Europea, che l’Italia continua a sostenere con forza, e i dossier di natura regionale: l’andamento del Dialogo Belgrado – Pristina mediato dall’Ue ed il ruolo della Serbia nel mantenimento della stabilità dei Balcani occidentali.
“La Serbia rappresenta per noi un partner strategico sul piano economico, come dimostra il successo dell’ultimo Business Forum di Trieste, e politico, con le numerose visite bilaterali già realizzate e quelle in programma. Un Paese con cui vantiamo legami solidi e di lunga durata, di cui quest’anno ricorrono importanti anniversari: i 145 anni dallo stabilimento delle relazioni diplomatiche, i 15 anni dalla firma del partenariato strategico ed i 100 anni dalla posa della prima pietra della nostra Ambasciata”, ha dichiarato l’ambasciatore Gori. “L’Italia – ha aggiunto – sostiene l’integrazione della Serbia nell’Unione Europea. Siamo favorevoli ad un’accelerazione del processo, a partire dall’apertura del cluster 3. Belgrado, d’altra parte, dovrà impegnarsi per cogliere le opportunità offerte dal Growth Plan”.