Servizi agli agricoltori, in Campania nascono i Super Centri di Assistenza

146

I Centri di Assistenza Agricola (Caa) diventano “super” grazie alla convezione siglata oggi tra Cia – Campania, con il suo CAA Cia Nazionale, Gabriele Carenini, e l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, con il direttore generale Filippo Diasco. Nascono i “Super Caa”, sportelli dove gli imprenditori agricoli potranno smaltire una serie di procedure burocratiche senza più difficoltà e gravoso dispendio di tempo.
Tra le pratiche che potranno essere gestite direttamente dal personale di Cia Campania presso gli sportelli del SuperCAA CIA ci saranno: Certificazione della qualifica IA, Iscrizione all’albo delle ditte Boschive, Iscrizione all’albo elle Fattorie Didattiche, Approvazione dei piani di cultura dei boschi di proprietà privata, Risarcimento danni da fauna selvatica, Concessione di carburante agevolato di macchine agricole (UMA), Partecipazione all’attuazione dei Bandi regionali dei PSR 2014/2020, Autorizzazione Tagli Boschivi.
Alla velocizzazione dei servizi, Cia Campania, in collaborazione con CAA Cia Nazionale, aggiunge ulteriori servizi a sostegno degli agricoltori. Di recente è stato siglato un accordo con Banca Monte dei Paschi di Siena per crediti agevolati e servizi di consulenza a favore delle imprese agricole campane in tutte le fasi di sviluppo.
Inoltre Cia Campania e CAA Cia Nazionale hanno di recente messo a punto un sistema assicurativo innovativo progettato realmente ai danni che le aziende subiscono.
“Bisogna mettere chi lavora nelle condizioni di farlo. Questo spesso per gli agricoltori non si verifica, la burocrazia e il credito devono invece essere al fianco di chi svolge un ruolo fondamentale per l’economia e più in generale per tutto il territorio”, afferma Alessandro Mastrocinque, presidente di Cia Campania.
“L’accordo siglato oggi con la Regione Campania – aggiunge Mario Grasso, direttore generale di Cia Campania – ci fa compiere un ulteriore passo verso una concreta vicinanza che le istituzioni debbono ai territori e a chi, come gli agricoltori, li animano e valorizzano con il loro lavoro. SI continua a puntare sulle imprese e sulle persone e non sul brand”.
“Questo è il primo super Caa che realizziamo a livello nazionale, spiega Gabriele Carenini, presidente CAA Cia Nazionale – si tratta di uno strumento su cui puntiamo molto per risolvere molte delle problematiche legate alle lungaggini amministrative che gravano i nostro imprenditori. La Campania ha un ruolo di primo piano nelle nostre strategie, questo territorio e questo sistema merita grande attenzione e sostegno”