Settore automotive sempre più smart: ecco come saranno le concessionarie del futuro

523

Entrare nel mercato di oggi significa aver chiaro un concetto: nessuna attività imprenditoriale può fare a meno di appoggiarsi al digitale, e dunque di formarsi in tal senso. La digitalizzazione dei processi e le nuove tecnologie possono infatti diventare lo strumento per avere successo: oppure quello per sancire la propria uscita dal mercato, se non padroneggiato a dovere. Ecco perché al momento stanno nascendo diverse iniziative interessanti, come questa di digitaldealertour.it: un evento di formazione per dealer che mira a formare i concessionari desiderosi di carpire tutti i segreti del digitale nel settore automotive. Grazie a questi eventi, è possibile imparare a far fronte alle evoluzioni smart di questo comparto.

Un automotive digitale: quali sono i cambiamenti del settore?
Anche il settore automotive corre a perdifiato in direzione del digitale e dell’hi-tech: come sempre, chi rimane indietro rischia di accumulare un ritardo fatale nei confronti dei competitor diretti. Quali sono, dunque, i cambiamenti che hanno investito il comparto auto? Innanzitutto una spiccata attenzione verso l’utente, che diventa oggi più che mai l’epicentro delle strategie del dealer di nuova concezione. Inoltre, l’apertura al digitale prevede un “quasi obbligo”: la presenza online data non solo dal sito web aziendale, ma anche dagli e-commerce. Per non parlare della digitalizzazione dei processi: le nuove tecnologie consentono di automatizzare qualsiasi tipologia di impianto o comparto interno, cosa che diminuisce i costi aumentando però il potenziale della redditività.

Concessionarie del futuro: come saranno?
Oggi non a caso gli esperti parlano di “dealer 4.0”: un’etichetta nata per seguire il trend dell’Industria 4.0, e dunque la tendenza alla digitalizzazione dei processi e delle strategie aziendali. In aggiunta a quanto detto prima, i dealer 4.0 verranno connotati da rivoluzioni hi-tech come l’IoT e i sensori: meccanismi in grado di captare in tempo reale una quantità enorme di dati (big data), e di trasmetterli ai data center per l’immediata elaborazione del software. In questo modo, sarà possibile conoscere sin da subito le performance delle auto, e permettere al cliente di fare un acquisto più ragionato e più soddisfacente nel lungo termine.

Tutte le opportunità date dal digitale ai concessionari
Aumentare il fatturato del concessionario vendendo le proprie auto online: questo lo abbiamo già accennato. Poi entra anche la possibilità di vendere l’usato tramite il canale e-commerce: un’altra opportunità molto preziosa. Inoltre, il digitale consente di geo-localizzare la presenza online del concessionario, così da aumentare la sua visibilità sul proprio territorio. Quali sono gli altri vantaggi dati dalla digitalizzazione? Ad esempio la possibilità di diventare dei multi-service points, fornendo anche manutenzione e assistenza: con le nuove introduzioni tecnologiche (ad esempio il 3D printing) sarà tutto più semplice e anche meno costoso. Infine, la possibilità di avere un rapporto comunicativo diretto col cliente, magari tramite canali come i social.