Seytre a Piano di Sorrento per il Festival del Teatro Francofono

63
In foto, da sinistra, Giovanni Ruggiero e Jean Paul Seytre

Il sindaco di Piano di Sorrento (Napoli) Giovanni Ruggiero ha incontrato il Console generale di Francia e Direttore dell’Institut Français Napoli Jean-Paul Seytre, in visita alla Città di Piano di Sorrento in occasione del Festival del teatro francofono. “È la prima volta che vengo in Costiera e sono profondamente affascinato da tanta bellezza – ha affermato il Console durante il colloquio – Mi era giunta notizia di questa bella iniziativa dal respiro europeo, e non solo, e sono felice di essere venuto a constatare con i miei occhi l’impegno delle Istituzioni e degli educatori per le nuove generazioni “. Il primo cittadino di Piano di Sorrento ha a sua volta sottolineato il forte legame tra la Francia e la Penisola sorrentina costruito nei 13 anni di attività del Festival. ” Le iniziative che funzionano e che durano nel tempo – ha commentato – camminano sempre sulle gambe di chi si mette in gioco con passione e caparbietà, per questo ringrazio Anna Rossini e tutta la sua squadra per quanto realizzato fino ad oggi e il Console Jean-Paul Seytre per essere giunto a Piano di Sorrento per la sua visita ufficiale”. Il Sindaco Giovanni Ruggiero ha inoltre consegnato in dono a S. E. Seytre il libro “Piano di Sorrento. Città comunità territorio” che il Comune ha dato alle stampe in occasione del bicentenario dell’autonomia della Città e che rappresenta oggi l’omaggio, in parole e immagini, per autorità e visitatori del territorio carottese. Le Giornate di teatro scolastico francofono hanno riunito anche quest’anno, dal primo al 26 febbraio, sul territorio carottese e peninsulare, ragazzi italiani e stranieri che frequentano le scuole secondarie di primo grado e gli istituti superiori. La prima settimana è stata dedicata alle scuole medie, la seconda ai licei italiani che studiano il francese e la terza ai licei francofoni di tutto il mondo. Ad unire tutti i giovani la passione per il teatro: il percorso di formazione ruota infatti intorno ad un ciclo di spettacoli teatrali in cui i ragazzi sono pienamente protagonisti come attori e come spettatori. Oltre alle prove generali presso i locali della biblioteca comunale di via delle Rose, nella giornata di visita del Console Generale, Marina di Cassano di Piano di Sorrento ha accolto uno dei numerosi eventi dedicati alle scuole previste dal Festival.