Sfuma il sogno di Berrettini, stop nei quarti agli Internazionali

19

ROMA (ITALPRESS) – Matteo Berrettini si ferma nei quarti di finale degli Internazionali d’Italia maschili. Il tennista romano, testa di serie numero 4 e ottavo del ranking Atp, si è arreso con il punteggio di 4-6 6-3 7-6(5) al norvegese Casper Ruud, che è così il primo semifinalista sulla terra battuta del Foro Italico. Il 21enne di Oslo, numero 34 Atp, già giustiziere di Lorenzo Sonego agli ottavi, si impone dopo quasi tre ore di battaglia. Primo parziale deciso da un solo break, quello subito a quindici da Ruud proprio nel game d’apertura. Berrettini salva due palle per il contro-break, una nel secondo gioco, l’altra nel sesto, fallisce un set-point nel nono gioco ma poi in quello successivo chiude 6-4. Copione a parti invertite nel secondo parziale: l’azzurro cede la battuta nel secondo game e non riesce più a recuperarlo. Nell’ottavo gioco cancella un set-point con un ace ma in quello successivo il norvegese pareggia il conto dei set (6-3). Il mood positivo di Ruud anche nella frazione decisiva dove grazie ad un dritto inside-out sulla linea strappa subito il servizio al capitolino, che nel game successivo seppellisce in rete il dritto che vale il contro-break. Lo scandinavo ringrazia e sale 2-0. Nel sesto game, però, l’azzurro riapre il discorso togliendo la battuta al norvegese e poi passa a condurre 4-3. Si accende la lotta, il romano nel decimo gioco (con il norvegese al servizio) arriva a due punti dalla vittoria ma a decidere è il tie-break: Berrettini prende due volte un mini-break di vantaggio ma si fa recuperare e dal 5-3 perde gli ultimi quatto punti. Sfuma così il sogno del romano, l’ultimo italiano a giocare una semifinale a Roma è stato Filippo Volandri nel 2007, stoppato poi dal cileno Fernando Gonzales.
(ITALPRESS).