Si apre domani a Napoli HospitalitySud: quali opportunità per professionisti e addetti del settore

157
In foto Costanzo Jannotti Pecci

Tutto pronto per la seconda edizione di HospitalitySud, il Salone dedicato alle forniture, ai servizi e alla formazione per l’hotellerie e l’extralberghiero, in programma a Napoli domani, mercoledì 27, e giovedì 28 febbraio, presso la Stazione Marittima. HospitalitySud, ideato e organizzato dalla Leader srl, è l’unico appuntamento del Centro Sud Italia per gli operatori e i professionisti del mondo HoReCa, in particolare titolari, manager, impiegati e consulenti di: hotel; resort, ville, dimore storiche; relais, country house, agriturismi; villaggi, camping; affittacamere, bed and breakfast, case vacanza; ostelli; terme. Apriranno i lavori Giorgio Palmucci presidente Associazione Italiana Confindustria Alberghi e neo-presidente dell’Enit, Costanzo Jannotti Pecci, presidente Federterme, e Alessandro D’Andrea, presidente nazionale Ada-Associazione direttori alberghi. Saranno presenti numerose personalità dell’industria turistica e del mondo delle professioni e degli Enti locali. Saranno 80 i relatori in oltre 30 incontri di aggiornamento su tematiche attuali, a cui i visitatori avranno accesso gratuito, così come per il Salone Espositivo. Gli Ordini professionali di architetti, commercialisti, ingegneri di Napoli e l’Ordine dei giornalisti della Campania svolgeranno seminari per i propri associati con il rilascio dei crediti formativi. Un’opportunità unica per approcciarsi con le più importanti aziende, che si occupano di forniture e servizi dedicati al mondo dell’ospitalità: nel corso della due giorni, infatti, 70 espositori provenienti da 10 regioni italiane (Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Veneto) presenteranno le loro proposte in 46 diversi settori merceologici, dall’abbigliamento professionale agli articoli cortesia, dal design, accessori e complementi d’arredo al food & beverage per il breakfast, dai servizi energetici e assicurativi alle tecnologie hardware e software di gestione, dall’elettronica professionale alla formazione, alle offerte di lavoro e all’outsourcing, dalle attrezzature per il fitness ai componenti per l’edilizia, rifiniture e rivestimenti.
Prestigiose e numerose le aziende che forniscono prodotti e servizi per le strutture ricettive dell’ospitalità che parteciperanno all’appuntamento dedicato all’hotellerie e all’extralberghiero. Fra le aziende present: Palumbo glass, Vda Smart Building, Technogym, Iris Ceramiche, Ferrarelle, Evols, Faac, Bticino, Samsung, Sky, Fastweb, Unogas, Acquaviva Dolciaria, Hero, Damarila, Corbara, Hygientec, Lavanderia Pacifico, Blastness, Hafele, Pompadour, General Fruit, Kellog, GI Group. Anche la formazione sarà protagonista con le organizzazioni datoriali e le associazioni professionali (Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Assosistema Confindustria, Unione Industriali Napoli, Ada-Associazione direttori albergo, Abbac-Associazione Bed&Breakfast e affittacamere della Campania) In fiera mille opportunità con un’offerta espositiva variegata, dove esperti delle tante merceologie saranno a disposizione soprattutto per accompagnare l’attuale crescita record dell’industria turistica nel Sud Italia. “HospitalitySud va a colmare un vuoto esistente nel Centro Sud Italia di appuntamenti dedicati al mondo dell’ospitalità – ha dichiarato Ugo Picarelli, fondatore e direttore di HospitalitySud – e si inserisce nell’ambito della congiuntura favorevole per l’industria turistica nazionale. La scelta di Napoli intende dare continuità al successo della prima edizione a Salerno nel 2018 e rendere protagonista la capitale del Mezzogiorno oltre a soddisfare la sempre maggiore richiesta di forniture, servizi e formazione da parte dell’hotellerie e dell’extralberghiero”.