Si è impiccato Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park

44

Los Angeles, 20 lug. (AdnKronos) – Il cantante e leader di Linkin Park, Chester Bennington, si è ucciso a 41 anni, secondo quanto riferiscono i media americani. Il vocalist rock, nel pieno della carriera e con una band all’apice del successo, è stato trovato morto oggi impiccato nella casa sua in California, riporta il sito TMZ. Bennington, che ha suonato anche con la band Dead by Sunrise, era sposato e aveva sei figli. Aveva da sempre un rapporto difficile con alcol e droghe e aveva rivelato di aver subito abusi da bambino.

Proprio Bennington aveva cantato la canzone Hallelujah di Leonard Cohen al funerale del suo amico Chris Cornell, cantante di Soundgarden e Audioslave, che si era suicidato nel maggio scorso.

Qualcuno fa notare la strana coincidenza che Cornell, che si era impiccato in una camera d’albergo, proprio oggi, il 20 luglio, avrebbe compiuto 53 anni.