Si finge nipote e si fa consegnare soldi e gioielli per 10 mila € da anziana a Roma, arrestato a Napoli

32

Aveva truffato un’anziana facendosi consegnare denaro contante e gioielli per il valore di 10 mila euro. Per questo un 30enne, con precedenti per reati analoghi, e’ stato arrestato a Napoli dai carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo. L’episodio risale allo scorso 24 maggio quando un’anziana di 86 anni fermava una pattuglia dei carabinieri dicendo di essere stata truffata. La donna denunciava che prima era stata contattata telefonicamente da un giovane che le diceva di essere suo nipote, vittima di un incidente stradale, e di avere bisogno di 6.000 euro per pagare una contravvenzione e che, di li’ a poco, sarebbe passato un corriere postale a ritirare la somma necessaria alla sua liberazione. Cosa che effettivamente accadeva poco dopo: la donna consegnava all’uomo, presentatosi presso la sua abitazione, risparmi racimolati dalla sua pensione di 640 euro e questi, riferendole che non erano abbastanza, prelevava dalla sua cassaforte orologi e gioielli nonche’ si faceva consegnare dalla donna una catenina che aveva al collo e la sua fede nuziale, ricordo del defunto marito. I carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo, attraverso la visione di filmati di sistemi di videosorveglianza, risalivano alla targa di un’auto, presa a noleggio a Napoli nonche’ repertavano sulla cassaforte alcune impronte digitali, che corrispondevano a quelle del giovane, riconosciuto anche dalla vittima mediante individuazione fotografica.