Sicurezza edifici scolastici
Contributi fino a 5 mln

53

Fino a mercoledì prossimo 29 aprile gli enti locali della Campania possono presentare progetti per accedere ai contributi destinati alla costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e adeguamento sismico di edifici scolastici. Fino a mercoledì prossimo 29 aprile gli enti locali della Campania possono presentare progetti per accedere ai contributi destinati alla costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza e adeguamento sismico di edifici scolastici. Palazzo Santa Lucia ha pubblicato il bando per la formazione di un Piano regionale triennale e del Piano annuale 2015 di edilizia scolastica da finanziare attraverso risorse assegnate dal Miur su base regionale che consentiranno alla Regione l’accensione di mutui di durata trentennale con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato. Chi può partecipare Potranno presentare domanda per la definizione del Piano triennale Comuni, Province, Città Metropolitane della Regione Campania che siano proprietari degli edifici adibiti permanentemente a uso scolastico, sede di scuole statali dell’infanzia, primaria, secondaria di I° e II° grado. Ogni Ente locale può presentare più domande di finanziamento in base al numero degli abitanti nel rispetto di specifici massimali: massimo 8 domande per le amministrazioni provinciali, la Città Metropolitana e i Comuni con popolazione residente, al 31 dicembre 2013, pari o superiore ai 100mila abitanti;. 4 domande per i Comuni con popolazione residente inferiore a 100mila e pari o superiore ai 50mila abitanti; 2 domande per i Comuni con popolazione residente inferiore ai 50mila e superiore ai 10mila abitanti; una sola domanda per i Comuni con popolazione residente pari o inferiore ai 10mila abitanti. Risorse Per il finanziamento degli interventi il Governo ha stanziato 40 milioni di euro l’anno per l’intera durata dell’ammortamento del mutuo, a decorrere dall’anno 2015. I contributi verranno concessi agli Enti locali sino ad esaurimento della quota annua assegnata alla Regione Campania sulla base del riparto che verrà determinato con apposito decreto dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Progetti ammissibili Sono ammissibili i progetti che prevedano un tetto di finanziamento di almeno 50mila euro e non superiore a 1,5 milioni per gli interventi su immobili preesistenti. Gli interventi di costruzione di nuovi edifici pubblici, invece, potranno essere finanziati con un contributo massimo di 5 milioni. Scadenza Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso procedura on line previa registrazione sul sito http://edisco.regione.campania.it utilizzando un indirizzo pec istituzionale al quale vengono inviate le chiavi di accesso per la partecipazione al bando. Da ieri è possibile inoltrare via web le domande di partecipazione che devono essere caricate sull’applicativo entro le ore 24 di mercoledì 29.


Risorse stanziate dal Miur 40 milioni l’anno per tutte le Regioni Finanziamenti Compresi tra 50mila euro e 5 milioni Chi può partecipare Comuni, Province, Città Metropolitane della Regione Campania Scadenza Ore 24 del 29 aprile 2015
ALLEGATO-LINK-25.pdf