Sicurezza lavoro, protocollo tra Regione, Inail e sindacati

16

Firenze, 26 apr. (AdnKronos Salute) – La Regione Toscana intensifica sempre di più le azioni per aumentare la sicurezza sul lavoro e contrastare il rischio di infortuni e morti sui luoghi di lavoro. Questa volta lo fa con un protocollo d’intesa sul coordinamento e il monitoraggio della sicurezza sul lavoro in Toscana, che verrà siglato da Regione, direzione regionale Toscana dell’Inail, direzione regionale vigili del fuoco Toscana, Cgil Cisl e Uil regionali, Confindustria e Confcommercio della Toscana.

In base al protocollo, la Regione e gli altri firmatari dovranno produrre un rapporto annuale sulla sicurezza del lavoro in Toscana, che dia conto della situazione nei vari ambiti e settori di attività, delle cause di infortunio e malattie professionali, dei rischi legati a particolari settori; e mettere in atto di comune accordo, ciascuno per la propria competenza, azioni e iniziaitve specifiche per migliorare gli standard di sicurezza sui luoghi di lavoro.

La Regione Toscana ritiene “prioritario il perseguimento dei più alti standard di sicurezza del lavoro; da tempo, nell’ambito delle proprie competenze, ha intensificato le azioni mediante interventi normativi, di formazione a tutti i livelli e di coordinamento delle azioni in materia di vigilanza, e da sempre attribuisce priorità al tema della prevenzione e della salute e sicurezza dei lavoratori”.