Sicurezza on line, nuovo bando Horizon: in palio 4 milioni di euro

60

Quattro milioni di euro: è il budget messo a disposizione dalla Commissione Ue, nell’ambito del programma europeo per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020, per un premio sul tema della sicurezza online con particolare attenzione all’autenticazione degli utenti sulle piattaforme digitali.

Obiettivi

Il premio H2020 intende stimolare la ricerca e l’innovazione in Europa sull’autenticazione online. Il premio rientra tra gli ‘inducement prizes’ previsti da Horizon 2020, competizioni che ‘inducono’ al raggiungimento di un obiettivo specifico, con l’intento di incentivare progetti innovativi attraverso l’assegnazione di premi in denaro.

Attraverso il premio H2020 la Commissione Ue vuole individuare una soluzione Ict che consenta agli utenti di autenticarsi senza problemi su applicazioni e apparecchi diversi. La soluzione dovrà essere facile da usare, affidabile, solida contro gli attacchi informatici, privacy-friendly, accessibile in termini di costi e compatibile con le tecnologie più utilizzate.

Chi può partecipare

Al premio possono partecipare tutti i soggetti giuridici, comprese le persone fisiche, stabilite nell’Ue o in un Paese associato al programma Horizon 2020.

Sono ammesse anche le candidature di gruppo, previa individuazione di un capogrppo che rappresenterà il team del progetto di fronte alla Commissione Ue.

Risorse

Le risorse a disposizione ammontano a 4 milioni di euro e saranno assegnate mediante tre premi: 2,8 milioni di euro per il primo classificato; 700mila euro per il secondo classificato; 500mila euro per il terzo classificato.

Scadenze

Le domande devono essere presentate entro le ore 17 del 28 settembre 2018.