Sicurezza sul lavoro, Palmeri: In Campania pronto il bando sui fondi “morti bianche”

41

“Sostegno economico ai figli delle vittime sul lavoro per completare gli studi. Grazie alla legge regionale 13/2015, la Regione Campania lo scorso anno ha gia’ messo a disposizione una prima tranche di fondi, un secondo bando partira’ a breve. Purtroppo, nei primi 2 mesi del 2017 i dati sugli infortuni sono ancora negativi”. Cosi’ l’assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri, a margine del convegno sulla Sicurezza sul lavoro in Campania in occasione della giornata mondiale della tutela dei lavoratori, con la partecipazione di Antonio Marciano, questore alle finanze del consiglio regionale, e promotore della legge regionale di sostegno alle famiglie delle vittime sul lavoro, la consigliera regionale Maria Antonella Ciaramella, e rappresentanti dell’Inail, dell’imprenditoria e giuristi, presso il consiglio regionale.
Dai dati presentati, emerge che la Campania, nel 2016, e’ al primo posto per gli infortuni sul lavoro mortali e le lesioni gravi. “La legge approvata – spiega il consigliere Pd Marciano – e’ rivolta soprattutto ai giovani rimasti orfani per genitori deceduti sul lavoro. Non e’ solo un messaggio di vicinanza, ma anche un richiamo alla responsabilita’ delle istituzioni che hanno un ruolo importante nell’attivita’ di comunicazione, prevenzione e repressione dei fenomeni illegali. Ma bisogna fare di piu’ e meglio, perche’ i numeri ancora quest’anno in Campania, tra le regioni del sud, ci danno questo triste primato. Bisogna costruire un’etica del lavoro e investire sul capitale umano, prima di quello finanziario ed economico, per una grande rivoluzione culturale”.