Silvia Romano: inquirenti più vicini a mittenti minacce contro cooperante

9

Milano, 15 mag. (Adnkronos) – E’ un lavoro che richiede tempo, ma nessuno si perde d’animo: l’ottimisto è una dote di chi investiga. Gli uomini del Ros di Milano guidati dal comandante Andrea Leo stanno continuando a lavorare sui messaggi, social e non, che sono arrivati a Silvia Romano, la giovane cooperante liberata dopo una lunga prigionia ma vittima degli hater.