Simest punta su Sapa: 4 mln alla società campana per espandersi in Polonia e rilanciarsi in Italia

78

Con un aumento di capitale da 4 milioni di euro, Simest, la società del Gruppo Cdp per il sostegno all’internazionalizzazione delle imprese, ha fornito a Sapa, società campana leader nei componenti plastici sostenibili per i veicoli di trasporto, le risorse necessarie per potenziare il proprio stabilimento di Sosnowiec, nella Zona Economica Speciale di Katovice in Polonia. La realizzazione degli investimenti darà un solido contributo alla competitività internazionale dell’azienda, permettendole di investire nello sviluppo dell’innovativo metodo One-Shot – che consente di produrre componenti stampati a iniezione più leggeri, minimizzando gli scarti e privilegiando l’utilizzo di materiale riciclato e biologico – e acquisire, così, nuove quote di mercato a livello mondiale.
Simest è diventata quindi azionista di minoranza di Sapa Polska Sp. Z O.O., società controllata polacca di Sapa. All’operazione ha contribuito anche il Fondo di Venture Capital, strumento agevolativo gestito in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
La realizzazione degli investimenti permetterà al Gruppo campano di diversificare e implementare il portafoglio ordini, grazie alle nuove commesse già acquisite anche da parte di primari costruttori di auto tedeschi, oltre che dal gruppo franco-italiano, Stellantis, rafforzando in tal modo il posizionamento competitivo del Gruppo Sapa a livello internazionale.
L’operazione fungerà da volano anche per l’ulteriore sviluppo in Italia di specifiche attività di business, favorendo l’aumento del fatturato complessivo della società. L’incremento di “produzione componentistica” che sarà gestito in Polonia genererà infatti nuove attività per l’Ufficio Tecnico e Ingegneria del Gruppo Sapa che ha sede in Campania.
“Siamo molto soddisfatti di questa operazione – commenta Mariangela Affinita, Executive Director e Cfo di Sapa – che ci consentirà di velocizzare la crescita di Sapa Polska e rafforzerà la nostra presenza nell’est Europa, mettendo sempre più Sapa e il metodo One-Shot a servizio della mobilità sostenibile, del presente e del futuro.”