Sindacati a confronto a Napoli sul futuro di Fca

65

 

“La Fiom in Fca. Contrattare il domani”. E’ il tema del convegno promosso dalla Fiom-Cgil per venerdi’ 21 aprile dalle ore 10 alle ore 17 all’Hotel Ramada (via Galileo Ferraris, 40 – Napoli). All’incontro interverranno la segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, il segretario generale della Fiom-Cgil, Maurizio Landini, il responsabile automotive Fiom-Cgil, Michele De Palma. Coordinano Andrea Amendola, segretario generale Fiom-Cgil Campania, Walter Schiavella, commissario della Camera del lavoro di Napoli, Giuseppe Spadaro, commissario della Cgil Campania. Sono previsti i saluti del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “Dopo le recenti dichiarazioni di Marchionne in merito allo stop della produzione della Panda a Pomigliano – sottolinea Walter Schiavella – i lavoratori hanno il diritto di conoscere il proprio futuro. Siamo stanchi dei falsi proclami, poiche’ gia’ troppe volte alle dichiarazioni non sono seguiti i fatti. Inoltre, non ci sono certezze sui modelli che dovrebbero essere prodotti nello stabilimento”. “L’impegno e i sacrifici dei lavoratori di Pomigliano – precisa Andrea Amendola – meritano una risposta da parte delle istituzioni nazionali e locali che devono intervenire per chiedere conto a FCA delle strategie produttive, ancora inadeguate rispetto a quanto avviene negli altri Paesi, dove si stanno mettendo a punto programmi mirati di ricerca e sviluppo a basso impatto ambientale e di mobilita’ sostenibile”.