Siria: la sorella di Padre Dall’Oglio, ‘auspico governo Draghi possa fare luce’

8

Roma, 12 mar. (Adnkronos) – “Spero il governo attuale possa finalmente fare luce sui tanti anni di silenzio”. Lo dice ad Aki – Adnkronos International Francesca Dall’Oglio, sorella di Padre Paolo Dall’Oglio, il gesuita romano rapito il 29 luglio del 2013 mentre si trovava a Raqqa, in Siria. Quella Raqqa che l’anno successivo sarebbe diventata la ‘capitale’ dell’autoproclamato “califfato” di Abu Bakr al-Baghdadi, quella Siria in cui dieci anni fa scoppiavano inedite proteste antigovernative degenerate in un lungo e sanguinoso conflitto.