Sistemi di certificazione volontaria, contributi fino a 6mila euro alle Pmi napoletane

137

A partire dal 10 settembre e fino al 9 novembre 2018 sarà possibile uilizzare la proceduta telematica per accedere ai “Voucher di certificazione volontaria” messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Napoli.
Il bando prevede l’erogazione di voucher per spese di adozione o implementazione di sistemi di certificazione volontaria nelle micro piccole e medie imprese della provincia di Napoli.

Obiettivi
L’obiettivo è promuove l’adozione e l’adeguamento di sistemi di certificazione volontaria nelle piccole e medie imprese di Napoli e provincia con l’intento di favorirne lo sviluppo economico, sociale e produttivo in termini di miglioramento di competitività, di qualità delle produzioni, sicurezza sui luoghi di lavoro e tutela ambientale, nonché di immagine complessiva dell’impresa.

Costi ammissibili
Tra i costi ammissibili del bando ci sono le spese connesse all’adozione e/o implementazione di Sistemi di Gestione certificati. Le certificazioni, rispondenti alle rispettive normative, dovranno essere rilasciate da parte di un Organismo di certificazione riconosciuto dall’Ente Italiano di Accreditamento Accredia.
Sono ammesse a contributo le spese di supporto relative al percorso di certificazione, nei limiti del 25% dei costi totali sostenuti per la certificazione; spese per corsi di formazione del personale, nel limite massimo del 15% dei costi totali sostenuti per la certificazione; spese di certificazione.

Contributo
Il bando prevede l’emissione di voucher a parziale copertura dei costi sostenuti dalle imprese fino ad un massimo di 6.000 euro (50% del valore complessivo dell’intervento).