Slot machine lontane dalle scuole:
referendum consultivo ad Anacapri

26

Il 31 maggio ad Anacapri (Napoli) i cittadini saranno chiamati alle urne per esprimersi sulle slot machine. Lo stabilisce un decreto del sindaco Franco Cerrotta che indice, per la prima Il 31 maggio ad Anacapri (Napoli) i cittadini saranno chiamati alle urne per esprimersi sulle slot machine. Lo stabilisce un decreto del sindaco Franco Cerrotta che indice, per la prima volta nella storia del comune caprese, il referendum consultivo comunale. Il quesito rivolto agli elettori sarà: “Sei favorevole a tenere distanti dai luoghi sensibili locali che ospitano le slot machine e le new slot?”. L’amministrazione comunale ha stabilito che le sale da gioco, le sale scommesse e i pubblici esercizi nei quali sono collocate le slot machine e le new slot devono essere distanti almeno 150 metri dai cosiddetti luoghi sensibili quali: scuole, luoghi di culto, impianti sportivi, centri giovanili, attrezzature balneari, spiagge, sportelli bancari, postali o bancomat. Su questa operazione si esprimeranno i cittadini di Anacapri, in concomitanza con le elezioni regionali. Le operazioni di scrutinio relative al referendum consultivo avranno luogo lunedì 1 giugno con inizio alle 14.30.